REGOLAMENTO TENNIS – CHIALAMBERTO

Per il gioco vale il regolamento del TENNIS e si disputeranno due tornei singolari: MASCHILE e FEMMINILE.
Nei match della PRIMA FASE, per esigenze di tempo, le gare saranno disputate su un solo set ai 4 punti, con killer-point sul 40 pari. Sul 4 a 4, tie-break ai 5 con killer point sul 4 pari.
Nelle FINALI, set unico ai 6 punti sempre con killer-point sul 40 pari. Sul 6 a 6, tie-break ai 7 con killer point sul 6 pari.
La FORMULA, per ogni torneo, prevede la suddivisione dei/delle 12 giocatori/trici in due gironi da 6 ciascuno con gli/le atleti/e che si affronteranno in un girone all’italiana con gare di sola andata.
Al termine delle partite del girone, ve

rrà stilata una classifica: i/le primi/e atleti/e dei due gironi giocheranno la finale per il 1° e 2° posto; i/le secondi/e giocheranno per il 3° e 4° posto e via via fino ai/alle sesti/e che giocheranno per l’11°-12° posto (non si giocheranno le semifinali per esigenze di tempo).

Punteggi per la formazione delle classifiche dei gironi: 3 punti per la vittoria e 0 punti per la sconfitta.
In caso di parità di classifica, si terrà conto di: 1) scontro diretto (in caso di soli/e due atleti/e a pari punti; 2) classifica avulsa tra i/le giocatori/trici a pari punti; 3) quoziente punti negli scontri diretti; 4) quoziente punti totale.

La classifica finale sarà stabilita somm

ando i piazzamenti dei singoli comuni ottenuti nei due tornei. Al comune con la sommatoria più bassa verrà attribuita la vittoria e i 12 punti in classifica e i punteggi a scalare alle altre squadre (11 al secondo e 1 al dodicesimo).

L’orario di inizio è previsto per le ore 8.00 e quello finale è intorno alle 23.30, orario nel quale ci saranno le premiazioni. Le gare non verranno sospese per la pausa pranzo.

Ogni giocatore/trice potrà avere UNA riserva che potrà essere usata in caso di infortunio/malore dell’atleta dalla partita successiva a quella in cui si è verificato l’infortunio/malore oppure nel caso in cui l’atleta ufficialmente iscritto/a non si presenti all’inizio del torneo.

NON SARANNO AMMESSI ATTI DI VIOLENZA VERBALE (COMPRESE LE BESTEMMIE O LE OFFESE PERSONALI) O FISICA O REAZIONE CONTRO ARBITRI, AVVERSARI, DIRIGENTI, ALLENATORI O MEMBRI DEL COMITATO, SIA DA PARTE DEGLI ATLETI CHE DEI SOSTENITORI, PENA LA SQUALIFICA IMMEDIATA DELLA SQUADRA DAL TORNEO!

LINK PER SCARICARE IL REGOLAMENTO